Chakra del Cuore – Anahata Chakra

Indice Contenuti

Il chakra del cuore si trova proprio di fronte al cuore. Il chakra del cuore è composto da 12 petali. Mentre il chakra del cuore anteriore contiene prana rosso chiaro e dorato, il chakra del cuore posteriore è costituito da prana rosso, arancione e giallo. La differenza di aspetto tra il chakra del cuore anteriore e quello posteriore è che il chakra del cuore anteriore contiene più prana dorato.

Perché è importante attivare il chakra del cuore per attivare il chakra della corona?

Il chakra del cuore è la corrispondenza inferiore del chakra della corona. Il chakra della corona o chakra sahasrara è composto da 960 petali esterni e 12 petali interni dorati. I 12 petali dorati sono il riflesso dei petali interni dorati del chakra della corona. Quindi il chakra del cuore deve essere attivato per attivare il chakra della corona.

Funzioni spirituali dell’Anahata Chakra

Mentre il chakra del plesso solare o Manipura è orientato verso sé stessi, il chakra del cuore è orientato verso gli altri. “Orientato agli altri” può essere spiegato come la preoccupazione predominante per ciò che gli altri vogliono, sentono e si aspettano.

Per avere successo ed essere felici nella vita, entrambe le qualità sono importanti. Il chakra del plesso solare e il chakra del cuore devono essere sviluppati allo stesso modo. Questo si chiama bilanciare la gentilezza amorevole con l’interesse personale.

Funzioni fisiologiche dell’Anahata Chakra:

  • Il chakra del cuore anteriore energizza e controlla il cuore e la ghiandola del timo.
  • Il chakra del cuore posteriore controlla ed energizza i polmoni, il cuore, la ghiandola del timo e il sistema circolatorio.

Energizzare il cuore fisico attraverso il chakra del cuore posteriore

Quando il cuore viene energizzato attraverso il chakra del cuore posteriore, il prana fluisce facilmente nel cuore e nei polmoni senza causare congestione nel cuore. Quando il cuore fisico viene energizzato attraverso il chakra del cuore anteriore, il risultato è diretto e immediato. Tuttavia, l’energia pranica tende a localizzarsi e non si diffonde completamente attraverso le altre parti del corpo. Ciò può causare congestione pranica del cuore.

L’intero corpo può essere energizzato attraverso il chakra del cuore posteriore e quindi i guaritori pranici esperti si energizzano attraverso il chakra del cuore posteriore e non il chakra del cuore anteriore. La ghiandola del timo, che può essere energizzata attraverso il chakra del cuore posteriore, è importante nel sistema di difesa del corpo.

Corrispondenza taoista indiana del chakra del cuore

  • Il chakra del cuore è noto come yu tang nello yoga taoista. Significa la “sala di Giada”. Il chakra del cuore posteriore è noto come ling tai che significa “piattaforma divina o dello spirito” o “tempio dell’anima”.
  • In sanscrito, il chakra del cuore anteriore è noto come chakra Anahata.
  • In Tamil, questo chakra è noto come Kadhir. E il chakra del cuore posteriore è noto come Mel Kaala Varmam.

   Fonte: i chakra e le loro funzioni di Master Choa Kok Sui

Convidivi questo Articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp