Blog Post

Image Description

Pranic Healing: un ponte verso il benessere

Esistono nella letteratura molte profezie che affermano che nell'ultima parte del ventesimo secolo la guarigione con l'energia pranica sarebbe stata resa popolare e presente in varie parti del globo.
Questo è stato da tutti verificato in quanto nel finire del xx secolo molti discepoli avanzati, ispirati dai Grandi Maestri, fisicamente consapevoli o inconsapevoli, hanno diffuso molte tecniche di guarigione energetica in ogni parte del mondo.

Cominciai con interesse ad avvicinarmi a questo argomento nella seconda parte degli anni '70 e dopo varie esperienza nel 1995 sono stato invitato ad un corso di Pranic Healing. Così ho scoperto (oppure sono stato scoperto) il Pranic Healing di GMaster Choa Kok Sui; un grande Maestro arrivato su questo pianeta che ha sviluppato l'antica arte e scienza di guarigione con le mani.
Egli ci ha insegnato che tutti gli esseri umani hanno tre grandi qualità, a diversi livelli di sviluppo: la Volontà, l'Amore e l'Intelligenza creativa. Ognuna di queste qualità, manifestate in modo bilanciato, contribuiscono a formare la nostra capacità di plasmare la nostra vita nel benessere del quotidiano.

Ma a volte essendo noi esseri imperfetti, ma per fortuna perfettibili, non attuiamo con costanza e sforzi ripetuti le tre qualità ed ecco che le nostre azioni, le nostre emozioni ed i nostri pensieri formano una specie di velo che si frappone e ci porta lontano dal nostro equilibrio di vita. Nascono in noi bisogni “indotti”, che a volte sentiamo non appartenerci e il nostro focus viene spostato verso obiettivi che si fondano su altre "qualità" creandoci, a volte, grandi contraddizioni tra ciò che siamo nel seme e ciò che del resto ci trasforma.

In queste circostanza GMaster Choa Kok Sui diceva sempre di usare la valutazione intelligente cioè non credere ciecamente a tutto ciò che viene detto, ma di sperimentare personalmente studiando e praticando. Usare l'intelligenza mentale in coppia con l'intelligenza intuitiva per verificare ogni aspetto del problema e vederne tutti I lati e le possibilità. Ecco è su questo che ha raccolto successi nel mondo perchè sperimentava direttamente e faceva sperimentare quello che affermava.
Questa secondo me è stata la grande fortuna di questo metodo potentissimo, la grande espansione del Pranic Healing® nel mondo. Viviamo in una fase di grande transizione e se la razza umana riuscirà a superare questo momento di ricerca di un nuovo equilibrio , allora scoprirà quanto importante sia riconquistare personalmente la propria voglia di stare bene.

Gmaster Choa Kok Sui ha elaborato dopo anni di sperimentazioni, il Pranic Healing come un sistema di guarigione molto efficace, che chiunque può imparare, in breve tempo. Questo fu un lavoro veramente immenso. Si doveva mettere insieme principi , metodo e protocolli per diversi disturbi e alterazioni nei quattro corpi (fisico, emotivo, mentale e spirituale). Dovette essere sviluppato il nuovo modello degli undici chakra maggiori come sistema energetico, la proprietà dei vari tipi di prana e della qualità del prana, la formulazione di metodologie per i disturbi della mente e la modalità di canalizzazione di energie superiori finalizzate al processo di guarigione.
Furono, nel corso del tempo a seguito di esperienze, formulati i principi fondamentali del Pranic Healing che parte dal riconoscere che esiste un disequilibrio della circolazione del Prana o Chi o Qi o energia vitale, e che questa “energia malata” debba essere rimossa per facilitare lo spostamento di energia pranica dalle altre parti del corpo, a questa azione fu associato il termine di "sweeping".

Questo è principio del pulire e dell'energia "malata". Ben presto si osservò che se successivamente si alimentava la parte interessata con del nuovo prana anche dall'esterno si velocizzava il processo di guarigione, ma da dove si attingeva per fare questo senza esaurirsi energeticamente? Si perfezionò il sistema chiamato mano-chakra cioè si incamerava o assorbiva energia pranica da uno o più chakra e si proiettava questa energia attraverso un altro chakra. Questo si chiama principio di Energizzazione. Ora mancava un tassello fondamentale poter stabilire con una rilevazione lo stato energetico della persona trattata. Per questo si fece ricorso a dei formidabili strumenti a nostra disposizione, le mani. Con specifici allenamenti e tecniche di sensibilizzazione è possibile allenare le nostre mani a "sentire o percepire" lo stato delle auree e dei chakra e con molto più allenamento anche le condizioni interne dei singoli organi.
Così dopo varie esperienze condotte dal 1970 al 1987 furono formulati i tre principi fondamentali del Pranic Healing:

  1. Sweeping – Pulizia – Rimozione dell'energia malata
  2. Energizzazione – Trasferimento di energia pranica dall'operatore al ricevente.
  3. Il Principio dello Scanning – Diagnosi energetica

Ci sono voluti più di 18 anni per sviluppare il moderno Pranic Healing ma finalmente nel 1987 fu pubblicato il primo libro che si intitolava "l'antica scienza ed arte di guarire con le mani".

Oggi questo testo fondamentale si intitola "Miracoli con il Pranic Healing" perchè con l'applicazione del Pranic Healing sono stati raggiunti risultati sorprendenti. GMaster Choa per spiegarci meglio questo fenomeno amava ripetere una frase di Sant'Agostino:
"I miracoli non accadono in contraddizione con la natura, ma solo con quello che conosciamo di essa"
La guarigione pranica è fondata sulla struttura globale del corpo umano: il corpo fisico visibile e quello energetico non immediatamente visibile chiamato corpo bioplasmatico ed altri livelli di Prana.

L'alterazione sul corpo fisico si manifesta ed è rilevabile prima sui corpi energetici, questa è la ragione per cui possiamo intervenire anche in forma di prevenzione ristabilendo la corretta acquisizione e circolazione del prana o Chi.
In fin dei conti l'uomo e il suo star bene è sempre stato nel passato una parte della filosofia e della spiritualità che proponevano l'unione con la natura , l'energia vitale e con l'intero universo.

A seguito di questo testo ne pubblicarono altri quali nel:

  • 1989 "Psicoterapia Pranica con il Pranic Healing" basato su fondamentali concetti quali la funzione psicologica dei chakra , la produzione o la contaminazione derivate da particolari energie prodotte da comportamenti o attitudini e l'utilizzo di particolari energie praniche per salvaguardare l'incolumità del sistema energetico (auree e chakra).
  • nel 1992 "Pranic Healing Avanzato". Servirono nove anni per sviluppare e perfezionare il Pranic Healing Avanzato come sistema con l'uso delle energie colorate applicate nelle varie casistiche di alterazione in ogni sistema del corpo, formulando veri e propri protocolli di applicazione.
  • 1996 "Pranic Healing con i Cristalli". Questo sistema fu sviluppato per ridurre la possibile contaminazione dell'energia "malata" quando si usano le mani e di incrementare enormemente il potere di guarigione applicando le tre proprietà fondamentali dei cristalli.

In quei fervidi anni di lavoro GMaster Choa formulò altri principi per rendere più puntuale e sicuro il Pranic Healing e in questi meravigliosi testi di GMaster Choa si trovano anche altre tecniche per rendere l'operatore di Pranic Healing più potente, efficace ed equilibrato.

GMaster Choa scrisse 19 libri letti in 72 paesi e scritti in 27 lingue prima di lasciare il suo corpo fisico il 19 marzo del 2007.
I suoi insegnamenti si possono apprendere presso la nostra Associazione Pranic Healing che lui stesso ha voluto sin dal 2000. Nel nostro sito potete trovare gli indirizzi dei centri più vicini a Voi. Saremo felici di assolvere al nostro compito di divulgatori di un metodo così Potente che ha saputo nell'arco di 20 anni, conquistare l'attenzione di persone semplici e di ecclesiasti, di persone intellettualmente evolute e di professionisti di tutti i settori, dalla sanità alla ricerca, dal business all'arte, dal wellness allo sport.

Sono onorato di aver potuto incontrare un grande Maestro come Choa Kok Sui e di essere stato accettato da Lui come suo discepolo. Oggi esistono nel mondo migliaia di centri di Pranic Healing e in Italia ed in Europa noi operiamo per diffondere gli insegnamenti di GMaster Choa Kok Sui per rendere omaggio alla Sua Altissima Spiritualità, al Suo grande Genio, al Suo Infinito Amore ed alla Sua sconfinata Pazienza.

GMaster Choa a nome mio di mia moglie e di tutta l'Associazione Pranic Healing, infinite Grazie dal più profondo del nostro cuore per aver portato a conoscenza questo antico metodo.

Giuseppe Fratto - Presidente dell'Associazione Pranic Healing e Senior Certified Pranic Healer

  • Pubblicato il 06 September 2017

Altri post dal Blog

Image Description
06 Sep 2017

È possibile sviluppare un corpo di Luce?

È possibile sviluppare un corpo di Luce potente? Sì, è possibile. Oltre al partecipare a corsi come quelli di Pranic Healing di MCKS, ecco qui alcuni semplici suggerimenti per iniziare questo processo.

Leggi...